t33 t33

Data di inizio: : 2017 (In Corso)

Studio: " State of play and future challenges of the European Social Fund in promoting social cohesion in Europe's cities and regions", commissionato dal Comitato delle Regioni

Committee of the RegionsComitato delle Regioni

In vista della preparazione delle future proposte di Regolamenti della Politica di Coesione, questo studio vuole investigare lo stato dell'arte, i risultati e le sfide del Fondo Sociale Europeo nel promuovere la coesione sociale tra le città e le regioni europee.
Lo studio intende analizzare 1) il ruolo del FSE nel precedente e nell'attuale periodo di programmazione nell'intero territorio UE al fine di comprendere l'impatto del FSE nel rafforzare la coesione sociale tra città e regioni europee; 2) il Valore Aggiunto Europeo del FSE e come il fondo supporta le città e le regioni nell'affrontare le sfide del prossimo periodo di programmazione ( in relazione a migrazione ed integrazione, cambiamenti demografici e requisiti per nuove competenze in un mercato in rapida evoluzione). Il Valore Aggiunto Europeo è misurato in relazione a differenti criteri: obiettivi e obblighi del trattato, economia di scala, effetti di ricaduta, sussidiarietà, benefici dell'integrazione dell'UE e valori europei (pace, democrazia e norme di legge); 3) complementarietà e sinergie con altri programmi dell'UE; 4) il ruolo dell'OT 11 dell'FSE nel potenziare lo sviluppo di capacity building a livello locale e regionale; e 5) l'efficacia del FSE nell'attuazione degli obiettivi stabiliti nelle raccomandazioni specifiche per paese 2013-2016. Lo studio si basa su una procedura divisa in tre fasi. In primo luogo, il team, sulla base della revisione della letteratura esistente, stabilisce un elenco di questioni chiave e sfide. Successivamente, le autorità di gestione dei programmi FSE vengono intervistate per ottenere informazioni sulle lezioni apprese. Infine, i risultati sono analizzati e inclusi nella relazione consegnata al Comitato delle Regioni.

CONTENUTI CORRELATI

Mission

Per i cittadini di oggi e di domani

t33 è nata nel 2007 per sostenere le amministrazioni pubbliche nell’assunzione di decisioni orientate al bene dei cittadini di oggi e di domani. t33 traduce sul territorio la lingua della programmazione europea e restituisce alle istituzioni europee le esperienze e i numeri raccolti attraverso valutazioni e ricerche sul campo.

Approfondisci