t33 t33

Data di inizio: : 2017 (Completo)

Studio:"EGTC monitoring report 2017", commissionato dal Comitato delle Regioni.

Committee of the RegionsComitato delle Regioni

Lo scopo del rapporto è quello di fornire una panoramica dello stato dell'arte dei Gruppi di Cooperazione Territoriale Europea (GECT), monitorare l'attuazione del Regolmento GECT 1302/2013 modificato e valutare l'applicazione del presente Regolamento.

Il servizio è parte del Contratto Quadro sulla Politica di Coesione - Lotto 1 del Comitato delle Regioni, guidato da Spatial Foresight e con t33, Sweco, Mcrit e OIR come partner.
Lo scopo del rapporto è quello di fornire una panoramica dello stato dell'arte dei Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale (GECT).
A questo scopo, il Rapporto, che riguarda tutti i GECT stabiliti e quelli in costruzione comprende: 1) Monitorare l'attuazione del regolamento modificato sui GECT da parte degli Stati membri per raccogliere informazioni sull'evoluzione della legislazione nazionale e su come gli Stati ai staino impegnando nel coordinamento al fine di rendere più semplici, agevoli e più trasparenti le procedure. 2) Monitorare le attività sul campo dei GECT focalizzate all'implementazione di azioni di cooperazione territoriale co-finanziate dal FESR. 3) Fornire una panoramica della situazione attuale dei raggruppamenti attualmente in fase di costituzione e quelli che sono stati chiusi nel 2017. 4) Fornire una valutazione sull'applicazione del regolamento GECT utilizzando diversi criteri quali efficacia, efficienza, pertinenza, valore aggiunto europeo e possibilità di semplificazione. L'analisi implementata si basa su interviste, ricerche documentali e attività di raccolta dati per fornire un report e aggiornare il database.

CONTENUTI CORRELATI

Mission

Per i cittadini di oggi e di domani

t33 è nata nel 2007 per sostenere le amministrazioni pubbliche nell’assunzione di decisioni orientate al bene dei cittadini di oggi e di domani. t33 traduce sul territorio la lingua della programmazione europea e restituisce alle istituzioni europee le esperienze e i numeri raccolti attraverso valutazioni e ricerche sul campo.

Approfondisci