t33 t33

Studio per il Parlamento europeo sull’"Uso integrato di fondi SIE per affrontare le sfide sociali"


Scritto da François Levarlet
Pubblicazione 16 November 2016

A partire dalla fine di quest'anno, 2016, François LevarletPietro Celotti e Nicola Brignani condurranno e coordineranno lo studio commissionato dal Parlamento europeo in merito all'attuazione di approcci integrati nell'ambito dei fondi Strutturali e d’Investimento Europeo (SIE) nel contesto specifico di sfide legate all'inclusione sociale, in particolare l'integrazione dei migranti.

Lo studio si concentrerà su tre obiettivi specifici, vale a dire:

1. Panoramica delle sfide legate all'inclusione sociale nelle diverse regioni dell'Unione europea e in aree urbane e il ruolo della politica di coesione europea nell'affrontare tali sfide;

2. Analisi del ruolo che i fondi SIE svolgono e potrebbero svolgere per affrontare le sfide d’inclusione sociale, in particolare i problemi dell’immigrazione, nelle regioni dell'UE e nelle aree urbane;

3. Analisi degli approcci integrati per lo sviluppo territoriale adottati dagli Stati membri per affrontare le sfide di inclusione sociale, compresi quelli riguardanti il tema dell’immigrazione.

L'analisi comprende quattro Fondi SIE: FESR, FSE, FEASR e FEAMP. Questa si basa su dati disponibili nel periodo 2007-13 e di programmazione 2014-2020.

Lo studio copre i 28 Stati Membri, con un focus particolare su Italia, Grecia, Francia, Austria, Germania e Svezia.

Gli argomenti principali affrontati nello studio saranno: crescita inclusiva; approccio integrato in fondi SIE, immigrazione, i richiedenti asilo, l'inclusione sociale.





CONTENUTI CORRELATI